lunedì 19 gennaio 2009






Limbo


Quì non viene mai nessuno


Al lamento cupo del torrente

s'accompagna la mia umile poesia


In questo limbo

del tutto sconosciuto ai più

rimane l'anima

di colui che provò infiniti rimorsi...


Fermo il tempo

all'istante fatale


L'acqua scorre via lenta

con quel suo pianto sommesso

sommerso.


Roberto 01.01.86

2 commenti:

Luna_tica ha detto...

Ribadisco; sei speciale :-)

Roberto ha detto...

Grazie! Quand'è il tuo compleanno ?
Ho già pronta una poesia x te!