giovedì 10 dicembre 2009
















Burlesque



Considerate un piccolo boulevard
con lampioni di cristallo
numerati
qualche pianta porcellanata
fiori di verbasco
pungitopo
gemme sempreverdi
senza peccato
foglie che danzano al vento
per posarsi
poi
sul selciato incatramato...


Questo è il mondo che trascolora
sotto i colpi freddi della tramontana
e affonda nel vortice nero dell'universo...


Eppure


I commensali s'attardano al ricco baccanale
concedendosi alle più moderne overtures
e
nei cineforum
indugiano nei sillogismi
del tutto opinabili
sull'infinito...




Roberto 10.11.09

2 commenti:

stella ha detto...

Roberto mi piace, perchè alcune parole sono sottolineate?

Roberto ha detto...

così...sono solo parole