mercoledì 28 maggio 2008







Frigidario


La cuna che brilla

la notte mansueta
ondeggia al fremito lieve del vento
e le stelle silenti
occhieggiano nel buio



Sul basso fondale
lontano da ogni scandaglio
l'anima giace
chiusa nel suo frigidario...


Roberto

domenica 25 maggio 2008









Cuore di gomma

Te ne sei andata

con le tue scarpe nuove
quelle di gomma
che non fanno rumore

Hai tirato il sasso
quello che avevi al posto del cuore
e hai nascosto la mano

Nessun addio
nessun rimorso
nessun dolore.



Roberto

giovedì 22 maggio 2008








Liguria


Un seguito di muraglia

circonda la vigna
e nell'angolo assorto
adombra l'ulivo

Dal sentiero acciottolato
regala i suoi semi al vento
un tarassaco

Dal colle che strapiomba
si lancia nel volo
la bianca colomba.


Roberto

sabato 17 maggio 2008








A volte

A volte il destino
gioca a dadi con la vita:
vince sempre

Tu
equilibrista da circo
sulla corda più alta
bendato e senza rete:
hai vinto, hai perso

Nello stesso istante
sei riuscito a legger la mano
ma sei già arrivato alla parola FINE.


Roberto

mercoledì 14 maggio 2008












Via dei Pescatori


Via dei Pescatori

ha tanti pescherecci
immobili e sonnolenti
dai bassi balconi
chini sul fiume
e reti penzoloni
gravide di pesci

Treviso 24.04.84

Roberto

lunedì 12 maggio 2008














Il pescatore


Sempre più lontano getta le sue reti
paziente e testardo come nessuno
solo il mare conosce i suoi segreti



In equilibrio sulle onde
lentamente
la lampara s'allontana
dalle sponde.



Roberto

venerdì 9 maggio 2008









Essenza, assenza


Immersi nei nostri profondi soliloqui

compagni del nostro stesso delirio

costeggiavamo la spiaggia affollata


Prime avvisaglie del deserto


Essenza provvisoria di vita

Assenza permanente di parola


Muti nel gran vociare

camminavamo ritti

alla ventura

sul sentiero dimesso

nessuna luce

nessuna stella

ci guidava l'istinto...


Roberto

mercoledì 7 maggio 2008








Solitudine


Come la cocorita sul trespolo

Legata

con la catenina dorata

Chiusa

sotto la campana di vetro

che smeriglia

il riflesso turchese del sole


Roberto

sabato 3 maggio 2008












Quadrature di cerchi



Dell'irto muro
seguiti a rincorrer la breccia
irriso dal tuo destino oscuro...

Incapace
non riesci a sconfigger le tue paure
e a trovare
dei cerchi le quadrature...


Roberto

giovedì 1 maggio 2008













Ancora

Voci come ombre
attingono
a questo lago prosciugato
scavando profonde latomie
alla ricerca d'uno smorto cuore...

...e balzano in giubilo
se trovano una secca vena
che sgorga un pò di sabbia
ancora...

Roberto