domenica 19 aprile 2009












A P. L.


Te ne sei andato

hai deciso di farla finita

tu che avevi vissuto

l'inferno del lager

tu che avevi

più volte scampato la morte

tu che forse

già allora

avevi perso la tua parte più vitale


Roberto 13.04.87

4 commenti:

ilaria ha detto...

Avolte si sopravvive solamente ma non e' piu' vita..un bacio e buona Domenica:)

Miryam ha detto...

Per chi ha subito simili atrocità andarsene,forse, è meno tragico rispetto a ad un altro.
Comunque è un bel componimento!
Ciao!:))

Guernica ha detto...

Penso che un lager sia una delle cose che più ruba la dignità all'uomo.
L'uomo dignitoso, senza dignità...

Roberto ha detto...

Grazie, condivido.