martedì 28 aprile 2009










Tu ed io


Io che vedevo

l'azzurro del cielo

nei tuoi occhi


Tu che giocavi

senza saperlo

con il mio cuore


Io che soppesavo

attento

ogni parola


Tu che avevi

naturalmente

solo frainteso...


Roberto

domenica 26 aprile 2009









Un gabbiano


Un gabbiano

che balena nell'aria

riempie

l'attimo vuoto

d'un grido stridulo


E quel grido

rimane

poi a lungo

a languire nel cuore.



Roberto

giovedì 23 aprile 2009













Appena vien buio


Appena vien buio

la luna calcinata

appare in cielo


Sospinta dalla calda carezza del vento


Dietro vetri affumicati

quel movimento remoto e silente

magico ancora

non viene più seguito

ormai da diverso tempo...


Roberto 09.03.86

martedì 21 aprile 2009







Notte senza stelle


Notte senza stelle

Buio greve

Notte senza sogni

Morte breve

Buio trafitto da lame illuminate

Fari d'auto

S'avvicina

Bagliore lieve

Subito s'allontana

Ed è buio

Di nuovo.


Roberto, Catania 17.10.82

Una delle mie prime poesie scritta durante il servizio di leva

a + di 1000 km da casa...

domenica 19 aprile 2009












A P. L.


Te ne sei andato

hai deciso di farla finita

tu che avevi vissuto

l'inferno del lager

tu che avevi

più volte scampato la morte

tu che forse

già allora

avevi perso la tua parte più vitale


Roberto 13.04.87

venerdì 17 aprile 2009












Infatuazione


Orchidea sopita

una fanciulla attende

quando una piroga

alla solitaria sponda

approda

e

sulla battigia dell'isola caraibica

nitido tra le onde del mare

si staglia uno straniero


Serenella svegliata e sorpresa

estasi e delizia per il suo desio


Abracadabra e l'uomo medianico

verso di lei

il passo dirige...

Roberto 13.01.84

martedì 14 aprile 2009








Nella gabbia



Riflessi azzurro turchese

dalle lucide e fredde sbarre

che trasudano piccole gocce di pioggia


Ghirlande di fiori di mirto

canfora, oppio e mirra

nascondono tristi ordigni


Nella gelida gabbia

dal buio profondo

sgorga solo una parvenza di roggia


L'opulenza è solo apparente

e annega, oziosa

tra nuvole di gas nervini e maligni.


Roberto 04/06/84

giovedì 9 aprile 2009














Il viandante


L'arabesco del cielo

in continua muta

sospinto

dall'alito caldo del vento


Il viandante solingo

prosegue il viaggio

chino sull'unica impronta:

la sua.


Roberto 17.04.87

martedì 7 aprile 2009














Dedicato a tutti voi


Dedicato

a chi ha perso la vita


Dedicato

a chi ha perso la casa


Dedicato a coloro che stanno scavando

a mani nude fino a farle sanguinare


Dedicato a coloro che stanno scavando

per cercare altre mani: calde ancora...


Dedicato a coloro che stanno scavando

senza guardare l'orologio


Dedicato

a chi non ha più nessuno...


Dedicato

a chi non ha più lacrime...


Dedicato a tutti voi...


Roberto 07.04.09

sabato 4 aprile 2009










La colomba


Stanca

La colomba

Di tutto il cielo

Volare...



Roberto

mercoledì 1 aprile 2009








Non svegliare Milano che dorme


Ho regalato al vento

ogni tuo desiderio

ma non svegliare Milano che dorme...


Tutti

i sogni son belli

quando la luna

balla scalza

tra le stelle...


Roberto 29.10.84