giovedì 20 marzo 2008








Avrai

Avrai la mia stessa follia
e un cappello a larga tesa
per ripararti dalla neve

Avrai il volto celato
da mille nebbie cinerine
e un sogno d'amore ricorrente 

Avrai la voce muta
quando cala la sera
e un libricino pieno di preghiere.

Roberto

2 commenti:

Lucy ha detto...

Grazie è bellissima...quasi profetica...grazie davvero tanto!!
Che tu sia benedetto poeta per caso trovato
:))

Roberto ha detto...

Non esagerare non valgo così tanto...